cosa fare a zanzibar photo

Ciao Easy viaggiatori!
Zanzibar è un’isola meravigliosa con mille cose da vedere e una varietà di esperienze possibili. Speriamo di riuscire con questo articolo a farvi percepire almeno un pizzico delle emozioni che si provano vivendola davvero. Vi servirà solo un pò di immaginazione per sentire suoni, colori, profumi e sapori che caratterizzano questa terra.

Vi vogliamo raccontare cosa fare a Zanzibar, ma non sotto forma di guida bensì di viaggio nelle sensazioni. Vogliamo raccogliere tutto ciò che Zanzibar può donare e scriverlo qui per non perderci nulla ma proprio nulla di quello che è possibile fare in questa isola stupenda.

Siete pronti a viaggiare con noi?

Zanzibar: cosa fare, cosa vedere e cosa visitare.

Siamo pronti ad elencarvi tanti spunti ed esperienze che un viaggiatore deve assolutamente fare a Zanzibar. Mettetevi comodi e lasciate libera la mente per accogliere tutte le bellezze che vi andiamo a proporre, sperando che presto avrete possibilità di viverle davvero.

Zanzibar è un insieme di natura, mare e sport acquatici, cultura, arte, folklore.

1 – Le escursioni

Innanzitutto quando programmate la vostra vacanza tenete conto di fare qualche escursione. Se avete una sola settimana non riuscirete a farle tutte perchè a Zanzibar di cose da fare ce ne sono molte! Scegliete quindi quelle più adatte ai vostri gusti e alla voglia di esplorazione. C’è chi amerà trascorrere alcune ore su una striscia di sabbia paradisiaca, chi si divertirà a scoprire tutte le varietà di spezie in mezzo alla folta natura, chi preferirà un bagno con i delfini, o ancora una gita culturale nella capitale zanzibarina. Ci sono escursioni culturali, escursioni di terra ed escursioni di mare.

Prison Island

Fu disabitata fino al 1860, quando venne trasformata dagli arabi in un luogo di detenzione per schiavi. Nel 1893, il Primo Ministro britannico di Zanzibar acquistò Prison Island dagli arabi e vi fece costruire la prigione (da qui il nome), che però non venne mai utilizzata come tale. All’inizio del XX secolo, con il dilagare della febbre gialla Prison Island venne adibita a luogo di quarantena e la prigione venne convertita in ospedale.
Il tour è di interesse culturale e vi permette di scoprire qualche nozione in più sulla storia dell’isola di Zanzibar.  L’isola oggi ospita una specie di tartaruge giganti delle Seychelles. Le vedrete passeggiare libere nel parco e potrete fare foto senza restrizioni. Ci sono addirittura esemplari che oltrepassano i 200 anni di età!

Alla domanda : “Zanzibar, cosa vedere?” Bhè una risposta è sicuramente Nakupenda!
L’escursione a Nakupenda è adatta proprio a tutti: dalle famiglie con bambini alle coppie che vogliono trascorrere una giornata romantica di relax in mezzo all’Oceano Indiano.

Nakupenda

Un’escursione di mare adatta a tutti, e non solo ai nuotatori. Nakupenda (che in Kiswaili significa “ti amo”) è una striscia di sabbia in mezzo al mare che compare durante il giorno e scompare con l’alta marea.
Si raggiunge in pochi minuti di barca una volta lasciata Prison Island. Potrete godervi il mare in questo scorcio paradisiaco e all’ora di pranzo potrete ripararvi all’ombra dei kanga (parei tipici) e gustare specialità culinarie tipiche di Zanzibar, oltre alle classiche aragostelle alla griglia.

Safari blu e Mnemba

Sono due escursioni dedicate agli amanti del mare e dello snorkeilng. L’Atollo di Mnemba è situato a nord est di Zanzibar ed è un atollo privato con un resort di lusso ad accesso controllato. In pratica se non si soggiorna presso il resort non si può attraccare sull’isolotto. L’unico modo per raggiungerlo è esclusivamente via mare. L’isolotto di Mnemba è circondato da barriera corallina viva e rappresenta uno spettacolo unico per amanti di snorkelling e diving.

Nell’escursione “Safari blu” trascorrerete una giornata esplorando fantastici angoli di mare nell’area protetta di Menai Bay. Viaggerete a bordo di una imbarcazione locale (dhow) che si fermerà per delle tappe di bagni e snorkeling. La zona è caratterizzata dalla presenza di numerosi delfini. sarà facile avvistarli e nuotarci assieme.

Visita a Stone Town

Una visita alla capitale è consigliata a chi vuole comprendere il fulcro dell’isola, con i suoi aspetti storici, economici, religiosi, culinari. Potrete passeggiare per le stradine della città vecchia, godervi un tramonto nei giardini di Forodhani, fare shopping tra le centinaia di botteghe locali. Non perdetevi la visita al Forte Arabo, alla casa delle Meraviglie, alla cattedrale anglicana, alla casa di Freddy Mercury, al museo del Palazzo. Potrete poi attraversare il mercato di Darajani per osservare da vicino un centro tipico del commercio “African style”.

Tour delle Spezie

Sull’isola denominata delle spezie non bisogna perdersi un tour con guida nell’entroterra dell’isola. Potrete passaggiare tra le piante più strane e scoprire da dove nascono tutte le spezie che trovate pronte a tavola. Userete la vista, il tatto e l’olfatto per riconoscerle. Vedrete una dimostrazione di arrampicata su una palma e vi regaleranno simpatici cappellini, braccialetti e gadget fatti a mano proprio intrecciando le foglie di palma. Escursione simpatica per grandi e piccini.

Jozani Forest

L’unico parco nazionale dell’isola. E’ piccolo (solo 50 Km2) ma è un posto tranquillo e affascinante, che merita una visita. Rimarrete impressionati dall’altezza di piante (mogani, platani, felci, palme) e potrete ammirare, se sarete fortunati, una specie di scimmia unica al mondo, caratterizzata dal pelo rossiccio. Josani Forest è popolata inoltre da gruppi di Bushbaby (lemuri), 50 specie diverse di farfalle e 40 specie di uccelli.

Il Baraka Aquarium

Se volete provare l’ebrezza di un bagno insieme alle tartarughe marine qui è possibile. In fondo al villaggio di Nungwi si trova il Baraka Aquariuum, un piccolo resort che ospita una laguna di acqua dolce e salata. Potrete dare da mangiare alle tartarughe o immergervi con loro in questa piscina naturale.

Tutte le escursioni in dettaglio

Nella nostra guida alle escursioni a Zanzibar le troverete tutte descritte dettagliatamente con consigli e foto.

cosa vedere a zanzibar escursioni da fare a zanzibar img

 

Ma Zanzibar non è solo escursioni. Sull’isola delle spezie è infatti possibile occupare il tempo con tantissime altre cose da fare. Non perdetevi quindi le esperienze che stiamo per elencarvi.

2 – Visita alle spiagge più belle

Zanzibar è certamente conosciuta per le sue spiagge fantastiche. Alcune lasciano davvero a bocca aperta non solo per la bellezza del mare, ma per il paesaggio che le caratterizza. Vediamo alcune delle spiagge più belle di Zanzibar:

Kiwengwa

La spiaggia di Kiwengwa è sicuramente la più nota delle spiagge di Zanzibar, almeno a noi italiani. E’ lunga intorno ai 5 km e ha sabbia bianca finissima, mare cristallino, il paesaggio di alte palme alle spalle. Offre la possibilità di fare tante passeggiate vista la profondità della stessa.

Pongwe e Uroa

Queste due spiagge sono situate a sud di Kiwengwa. Hanno piccole estensioni e sono intervallate da formazioni di roccia corallina. Il paesaggio che ne deriva è cartamente di una particolarità unica. A livello paesaggistico meritano la visione.

Michamvi

Questa spiaggia si estende nella parte orientale alta dell’isola e chiude la baia di Chawaka. Michamvi è una spiaggia che merita di essere visita per la sensazione di contatto con la natura che ancora offre. Una particolarità della spiaggia di Michamvi è la vista del tramonto sulla baia di Chwaka: assolutamente da non perdere!

Pingwe e Dongwe

Sono spiagge bianche ampie e profonde simili a quelle dalla zona di Kiwengwa ma molto meno popolate.

Bewjuu

Nonostante questa piaggia abbia avuto una crescita notevole in termini turistici, ha mantenuto le sue caratteristiche originarie con atmosfere che ricordano il passato.
Spiagge bianchissime di sabbia fine e mare cristallino caratterizzano la zona dove poter fare lunghe passeggiate in tranquillità senza il caos delle zone più movimentate.

Paje

La spiaggia di Paje è diventato uno grande spot sportivo, riconosciuto a livello internazionale, per gli amanti del kitesurf. Di sicuro a Paje si trova un ambiente fresco, giovane e dinamico. La spiaggia è lunghissima e con sabbia fine.

Jambiani

Si trova poco più a sud di Paje. Offre una spiaggia lunghissima di sabbia fine e mare azzurro con colori fantastici. La zona pur restando ancora fuori dal grande circuito turistico di massa, merita di essere visitata. Passeggiando si fa un salto in un paradiso tropicale e ci si immagina di essere arrivati su di un isola deserta dove il mare e la natura la fanno da padrone. E’ una zona dove le maree creano paesaggi mozzafiato.

Kendwa

Una delle spiagge più belle di Zanzibar per il suo mare è la spiaggia di Kendwa. E’ uno spettacolo di colori, sabbia bianca, attrazioni, resorts. La spiaggia di Kendwa guarda a ovest. Ogni giorno quindi lo spettacolo del tramonto sul mare vi affascinerà per l’intensa bellezza dei giochi di colore delle luci al crepuscolo. Non è una zona che risente di vento e maree.

Nungwi

La spiaggia di Nungwi è famosa per la presenza di una marea meno accentuata che permette il bagno ad ogni ora. L’acqua è di un azzurro fluorescente che non vedrete altrove. Nungwi è senza dubbio la zona più cosmopolita e viva di tutta l’isola. Piccoli negozietti, bar e ristoranti direttamente sulla spiaggia dove poter cenare, bere un drink dal tramonto a notte inoltrata.

Muyuni

Una spiaggia immensa, incontaminata e poco conosciuta. È un posto da pace dei sensi dove poter godere del silenzio e del rumore della natura. La zona è davvero poco frequentata e consigliamo di fargli visita per apprezzare ciò che una tipica spiaggia di Zanzibar doveva essere fin dalle sue origini.

Vi abbiamo riassunto le spiagge più belle ma se volete vedere le foto, descrizioni dettagliate e consigli vi consigliamo di visitare la pagina dedicata alle spiagge più belle di Zanzibar.

maree zona est zanzibar

3 – Le passeggiate all’alba

Se vi trovate nella costa est dell’isola non perdetevi una passeggiata all’alba. Puntare la sveglia alle 5,50 è magari faticoso ma vedrete che ne sarà valsa mille volte la pena. Con una macchina fotografica in mano (o un bel cellulare) scatterete foto degne dei migliori fotografi. Ogni minuto cambieranno i colori grazie al modificarsi della luce e cambierà lo scenario grazie al movimento della marea. Vi perderete ad osservare i granchietti che scaveranno le loro buche sul bagnasciuga e gusterete il silenzio di un’isola che si risveglia.

vedere alba zanzibar fare giro alba zanzibar

4 – Il tramonto a Nungwi o Kendwa

La stessa magica esperienza potrete viverla aspettando il tramonto sulla spiaggia di Kendwa o Nungwi. Il sole calerà e il cielo assumerà colori mozzafiato. Sicuramente potrete cogliere nei vostri scatti una tipica barca zanzibarina o un Masai di passaggio. A differenza dell’alba di Kiwengwa non dominerà il silenzio, ma i suoni e gli odori tipici di questo orario: il vociare durante le partite di pallone dei ragazzi locali, il chiacchierìo dei turisti, l’odore di legna/carta bruciata, profumino di pesci e aragoste che iniziano ad essere cucinati alla brace nei vari ristorantini.

Per un’esperienza ancora più straordinaria vi consigliamo il giro in dhow al tramonto (barca a vela locale). Vedrete il tramonto anche dal mare e esplorerete il tratto di spiaggia che va da Nungwi a Kendwa spinti dal vento.

vedere tramonto nungwi cosa fare al tramonto img

5 – Il tramonto in città

Nella nostra guida consigliamo di visitare Stone Town nel pomeriggio così da potervi trattenere fino all’ora del tramonto. La città molto caotica durante la giornata si calma e diventa un groviglio di viuzze illuminate da una luce calda spettacolare. Anche in questo caso le foto che scatterete saranno di straordinaria unicità.
Concedetevi una passeggiata sul lungomare di Forodhani Garden e un aperitivo sulla terrazza dell’Africa House. Sarete avvolti in un’atmosfera unica!

stone town al tramonto ph vedere stone town img

6 – Le cantate in compagnia

Non andrete via da Zanzibar senza aver cantato con loro almeno una volta una canzone tipica (di origine Keniota ma diffusa anche a Zanzibar): “Jambo, Jambo Bwana, habari Gana, mzuri sana, wageni wakaribishwa, Zanzibar yetu, hakuna matata………..”. Lasciatevi trascinare e vi caricherete di quell’energia che solo questo popolo sa trasmettere.

7 – Le chiacchierate con i locali

Farete discorsi di ore e ore con i Beach boys o i Masai che troverete sulle spiagge. Vorrete scoprire tutto di questo popolo meraviglioso. Resterete ad ascoltare i racconti sulle loro provenienze, le loro usanze, le loro speranze. Il tempo passerà veloce e tornerete a casa sorridendo e ricordando tutti i nomignoli bizzarri di questi personaggi.

fare chicchierate con locali

8 – Una visita ad una scuola

Tra le cose da visitare a Zanzibar non perdetevi il giro in una scuola: potrete vedere i bambini nelle loro aule scolastiche e consegnargli in dono quaderni, penne e altro materiale per loro utile. Vi rapiranno con i loro sorrisi, ne siamo certi!

visitare scuola bambini scuola zanzibar img

9 – Uno sguardo al cielo stellato

Alzare lo sguardo al cielo in piena notte e restare senza parole. Rimarrete increduli di fronte a quello spettacolo di brillanti naturali. Il cielo zanzibarino sembra essere un altro cielo, diverso dal nostro; più vivo, più intenso. Le luci artificiali sono poche e meno invasive. Conservate desideri perchè ne potrete esprimere a manciate! E se vi capiterà di trovarvi in auto la sera tra le strade interne, fate fermare l’autista un attimo, fategli spegnere le luci e godetevi la magia.

cielo stellato zanzibar img

10 – Le boutique sulla spiaggia

Nelle vostre passeggiate inserite anche un giro shopping tra le boutique dei locali (anche queste con nomi bizzarri italianizzati). Troverete oggetti tipici del posto, parei, maschere, quadri dipinti a mano e tanti souvenir a cui non riuscirete a resistere. Zanzibar offre tanti articoli che in Italia non troverete. Se volete spunti e conoscere i negoziati più belli e particolari non perdetevi la nostra guida su cosa comprare a Zanzibar.

vendita quadri zanzibar img

zanzibar cosa comprare img

11 – Gustare il cibo locale

Se vi allontanerete dai ristoranti dei villaggi turistici (almeno ogni tanto!) avrete possibilità di gustare le specialità tipiche dell’isola. Mangerete pesce e frutta tropicale a volontà. Vi accorgerete che la verdura è un pò più saporita.. che le patate sono gustose. Lontani da pane e pasta non stupitevi se perderete qualche chilo! Se volete scoprire i piatti tipici leggete la nostra guida su cosa mangiare a Zanzibar.

frutta tropicale zanzibar img cosa mangiare a zanzibar img

12 – Osservare il cambio della marea

Il fenomeno delle maree a Zanzibar spaventa molti turisti ma è uno spettacolo imperdibile e affascinante. E’ vero, magari non potrete farvi grandi nuotate tutto il giorno a causa della lontananza dell’acqua ma il paesaggio che vi troverete davanti vi lascerà a bocca aperta. E poi di cose da fare ce no sono molte anche con la bassa marea!

maree zona est zanzibar

calendario maree zanzibar img

13 – Esplorare l’isola in quad

Se volete vivere un’avventura entusiasmante e esplorare anche l’interno dell’isola non perdetevi il giro organizzato in quad. Partirete per un’avventura in gruppo divertente e interessante allo stesso tempo. Vi immergerete nella natura e avrete occasione di fermarvi in un villaggio locale. Vi segnaliamo inoltre che con Easy Zanzibar avrete diritto ad uno sconto di € 10 a quad.

quad zanzibar img

14 – Fare Kitesurf

Se siete sportivi e volete imparare a planare sulle onde tirati dalla vela non perdete la possibilità di fare Kitesurf a Zanzibar. Rispetto ad altre zone del mondo Zanzibar ha le condizioni ideali per imparare grazie all’acqua sempre calda, calma e poco profonda, e a venti non forti.
Trovate diverse scuole di kitesurf nelle spiagge adatte a questo sport. Per chi non vuole praticare consigliamo comunque un giro a Paje per osservare kiters provenienti da tutto il mondo incrociare le loro vele in mare e riempire il paesaggio di colore. E’ una località in cui respirare un pò di atmosfera flower power tra feste, falò, bibite di frutta fresca e musica.

15 – Un massaggio con il suono del mare

Se girate un pò sulla spiaggia vedrete diverse capannine dove le mamy locali effettuano massaggi total body ad un prezzo super conveniente. Scegliete una zona tranquilla e gustatevi 1 ora di massaggio con le onde in sottofondo. Con circa 10 euro uscirete rigenerati! Un consiglio: attenzione dopo ad esporvi al sole perchè l’olio che utilizzano è da ustione sicura!

16 – Snorkeling in Dhow a Jambiani

Sulla spiaggia di Jambiani avrete possibilità di farvi accompagnare per un giro in dhow, la tipica imbarcazione locale. Specie durante la bassa marea vi porteranno fino alla barriera dove potrete fare snorkeling in questo punto dell’Oceano Indiano ancora incontaminato.

17 – Partecipare ad una serata beach party

Magari vi starete chiedendo cosa fare a Zanzibar la sera. Bhè di certo non potete perdere il più frequentato beach party dell’isola che si svolge al Resort Waikiki di Pwani Mchangani (pochi minuti da Kiwengwa). E’ una festa privata con dj sulla spiaggia organizzata tutti i venerdì sera. Attira turisti da tutte le zone dell’isola.. un motivo ci sarà!
Bere cocktail e ballare a piedi nudi sulla sabbia non è da tutti i giorni. Farlo sotto un cielo così stellato è ancora più magico.

cosa fare a zanzibar la sera img waikiki party img

18 – Divertirsi al full moon party

Ogni mese nel sabato in cui cade la luna piena il Resort Kendwa Rocks di Kendwa organizza una festa imperdibile conosciuta in tutta l’isola e apprezzata anche dai locali. La struttura è caratterizzata da un tetto di makuti di grandi dimensioni, un bel palco per spettacoli e tanta tanta gente. Un’esperienza unica per venire a contatto con il divertimento local style.

cosa fare a zanzibar la sera photo

Conclusione

Dopo aver letto questo articolo vi sarete fatti un’idea di cosa fare a Zanzibar. Ora non vi resta che programmare queste esperienze in base ai vostri giorni di vacanza sull’isola. Tornerete a casa con una valigia piena di emozioni. Alla prossima guida Easy Viaggiatori!!

 

Ti è piaciuto l’articolo?

Aiutaci con il tuo voto!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (31 VOTI, MEDIA: 4,87 SU 5 STELLE)

Loading...

Lascia un commento

avatar
  Iscriviti  
Notificami