Oggi vi raccontiamo una delle escursioni a nostro parere imperdibile: l’escursione in quad a Zanzibar con Zanzibar Quad Adventure.

Una volta arrivati a Zanzibar rimarrete colpiti dalla bellezza e maestosità della natura che domina sull’isola. La fitta vegetazione tropicale dai colori vivi e le alte palme da cocco vi faranno rimanere a bocca aperta. Percorrendo inoltre la strada principale che dall’aereoporto va verso i principali centri turistici potrete intravedere piccoli villaggi di capanne, persone locali che vendono frutta in bancarelline d’altri tempi o fanno chilometri a piedi sotto il sole trasportando qualcosa sulla testa.

Un tour culturale divertente ed emozionante.

Per scoprire gli angoli più nascosti dell’isola e avere un contatto ravvicinato con le popolazioni locali e le loro tradizioni, l’escursione in quad è sicuramente la più consigliata. Approfitta inoltre dello sconto di 10 € offerto ai lettori di EasyZanzibar.

quad esxcursion zanzibar img

Zanzibar Quad Adventure:
L’unico operatore italiano per l’escursione in quad

La Zanzibar Quad Adventure è presente sull’isola da oltre 10 anni. Sono stati i primi ad organizzare le uscite in quad ed hanno un’esperienza della materia imbattibile. Zanzibar Quad Adventure è l’unico operatore italiano ad effettuare questa escursione con licenze e assicurazioni idonee allo svolgimento. Sono di base a Kiwengwa, punto di partenza e arrivo dell’escursione.

Tutte le uscite sono organizzate dal team italiano di Zanzibar Quad Adventure e si avvalgono di guide preparate e attente ad ogni vostra esigenza. Le guide parlano correttamente l’italiano (oltre che l’inglese) quindi potrete interfacciarvi con loro durante tutta l’esperienza, anche solo per qualche vostra curiosità durante il percorso.

quad in spiaggia zanzibar img

Guarda il video dell’escursione!

Prima di consigliare questo tour abbiamo voluto provarlo direttamente e che dire… siamo rimasti affascinati dalla bellezza di questa escursione in quad perchè riesce ad unire divertimento, scoperta, cultura e tanta emozione. Il video parla da solo.. guardatelo e non perdete neanche un minuto per prenotare il vostro tour!

Prenota subito!
Assicurati il posto in escursione e approfitta dello sconto di 10 €!

La Zanzibar Quad Adventure offre uno sconto di € 10 sui prezzi escursioni SOLO ai lettori del sito Easy Zanzibar, salvo disponibilità posti ovviamente.

sconto quad zanzibar img

Come prenotare la tua escursione:

  • COMPILA IL MODULO

    Inserisci nel modulo tutti i dati richiesti e indica il periodo del tuo soggiorno. Clicca su invia.

  • RICEVI LA MAIL CON I DETTAGLI

    Riceverai una mail con tutte le info per effettuare la prenotazione e assicurarti il tuo posto in quad nel periodo da te indicato.

  • PRENOTA L’ESCURSIONE

    Ti contatterà Greta della Zanzibar Quad Adventure per confermarti la disponibilità e poter procedere con la tua prenotazione.

  • CONFERMA CON ACCONTO

    Invia un acconto di € 20 a Zanzibar Quad Adventure e il tuo quad sarà confermato. La data esatta potrai concordarla direttamente con Greta via mail, telefono o Whatsapp.

  • Il saldo viene effettuato direttamente in contanti al personale Quad Adventure il giorno della partenza.
  • Lo sconto viene applicato solo se si prenota da questo sito direttamente con Zanzibar Quad Adventure e non tramite villagi e hotels.
  • Lo sconto è valido solo prenotando in anticipo rispetto al giorno dell’escursione.

Richiesta di prenotazione:

INFORMAZIONI GUIDATORE*

Scrivi i dati di chi sarà alla guida del quad

Nome e Cognome*

Telefono*

Mail*


INFORMAZIONI PASSEGGERO (SE PRESENTE)

Lasciare vuoto se non è previsto un passeggero

Nome e Cognome


PERIODO IN CUI EFFETTUERAI L'ESCURSIONE:*

Indicare la settimana in cui effettuerai il soggiorno a Zanzibar


HOTEL:*

Indicare la struttura in cui alloggiate e la località

Ai sensi del GDPR/Reg UE 2016/679, autorizzo al trattamento dei dati personali trasmessi per poter ricevere il buono sconto via mail.

Problemi con il contact form?

Se non riesci ad inviare correttamente il contact form scrivici pure una mail a info@easyzanzibar.com e ti manderemo lo sconto via mail.

Come funziona l’escursione in quad

quad vista aerea

Giro nell’entroterra zanzibarino

L’uscita offre la possibilità, guidando il quad in autonomia, di divertirsi a scarrozzare off road nelle stradine immerse nella fitta vegetazione. Attraversare i villaggi della popolazione locale, visitare baobab centenari e passare vicino a piantagioni di spezie.

Durante l’escursione viene visitato uno dei villaggi sul percorso, dove il capo villaggio offrirà un rinfresco a base di frutta fresca a tutti i riders.

zanzibar quad adventure tappa

Tappa al villaggio con spiegazione della guida

Lo stop al villaggio rappresenta una bella opportunità per avvicinarsi ad una delle zone remote nel cuore dell’isola, e le guide che vi accompagnano vi permetteranno di scoprire e chiedere qualsiasi info o curiosità in merito allo scorrere della vita al villaggio. Potrete anche entrare e visitare una tipica casa di fango e rendervi conto delle differenze che ci dividono dalla popolazione zanzibarina. Gli abitanti del villaggio non esiteranno ad accogliervi con dei gran bei sorrisi e offrirvi quanto in loro possesso.

visita villaggio in quad

Bambini al villaggio

In genere in ogni villaggio è presente una scuola dove i bambini vanno regolarmente a far lezione. Le scuole a Zanzibar sono delle strutture aperte dove capita che non esistano banchi e sedie. La visita al villaggio è, quindi, una buona opportunità per avvicinarsi ai bambini che le popolano e le frequentano.

donne lavano i panni img

Donne lavano i panni in villaggio

Troverete una moltitudine di piccoletti che saranno ben felici di accettare i vostri doni. Se volete spunti sui regalini potete leggere la nostra guida: consigli su cosa portare ai bambini.

bambini cantano davanti ai quad

Bambini cantano “Jambo Bwana” ai turisti

Per chi è adatta l’escursione in quad

E’ l’escursione ideale per chi desidera scoprire i lati più nascosti di Zanzibar. Ci si allontanerà dalle bellissime spiagge per immergersi nell’entroterra dell’isola. L’escursione in quad è adatta ad adulti e bambini grandicelli (ovvaimente non alla guida). E’ un’escursione sicura e non pericolosa perchè durante tutto il tragitto si fa in modo di mantenere tranquilla la guida dei partecipanti così che il giro possa essere piacevole e sicuro per tutti.

Da dove parte il tour in quad

E’ possibile scegliere in base alla zona più vicina il tour con partenza da Kiwengwa o il tour con partenza da Jambiani.
L’operatore organizza il transfer gratuito per le zone limitrofe ai due punti di partenza.
Per chi alloggia in altre zone dell’isola la Zanzibar Quad Adventure può provvedere ad organizzare un transfer a pagamento.

Quando effettuarla

L’escursione con i quad può essere effettuata in qualsiasi giorno della settimana in base alle disponibilità. Mattina o pomeriggio è indifferente. Potrete scegliere in base alla programmazione delle vostre escursioni. Non preoccupatevi se il tempo dovesse essere un pò nuvoloso. Soffrirete meno il caldo ;)

Quando prenotare l’escursione

L’escursione in quad è una delle più richieste a Zanzibar. I quad escono ogni giorno ma i gruppi non sono mai troppo numerosi, così che si possa assicurare la massima qualità del tour. Per questa ragione vi consigliamo di prenotare la vostra escursione con anticipo per assicurarvi la disponibilità del quad nel periodo della vostra permanenza a Zanzibar. Molti viaggiatori prenotano prima di arrivare sull’isola perchè soprattutto nei periodo di alta affluenza turistica le disponibilità tendono a scarseggiare.

 

bambini villaggio quad img

Bambino davanti ad una capanna di fango

SEGUICI SU INSTAGRAM

Per vedere ogni giorno una foto dei posti più belli di Zanzibar.

logo-per-instagram

instagram-easyzanzibar

Organizzazione delle uscite Zanzibar Quad Adventure

La Zanzibar Quad Adventure organizza le uscite in quad con la seguente modalità:

  • Mezza giornata

    Partenze la mattina alle 09.00 con rientro alle 13.00. Partenze il pomeriggio alle 14.00 con rientro alle 18.00.

Descrizione del tour di mezza giornata:

La mezza giornata è la proposta più gettonata e gradita da quanti hanno partecipato alle escursioni di Zanzibar Quad Adventure. L’uscita prevede dei percorsi off road con passaggi nelle vicinanze di cave, Baobab immensi e centenari, piantagioni di spezie e visita ad un tipico villaggio locale. Il percorso scelto è molto divertente e adatto a tutti. Al termine del percorso è prevista una sosta per rinfrescarsi al Waikiki Beach Resort (tour con partenza da Kiwengwa), un piccolo resort sul mare dove vi verrà afforta della focaccia calda prima di tornare alla base di partenza.

escursione in quad zanzibar img

Avventura in quad nello sterrato

Modalità e raccomandazioni per l’escursione in quad

La partenza per l’avventura in quad avviene sempre dalla base di Kiwengwa o Jambiani che è allo stesso modo il punto di ritorno.
Suggeriamo di vestirvi in modo casual magari con bermuda e t-shirt, si seguiranno dei percorsi sterrati, vestitevi comodi! Indossate le scarpe per poter meglio utilizzare il freno del quad e proteggere i piedi una volta in marcia. Non dimenticate gli occhiali da sole, creme solari protettive e foto/video camera per immortalare paesaggi, espressione e memorabili ricordi!

IMPORTANTE

Ricordatevi di portare con voi la patente di guida per poter essere regolarmente accettati a partire.

Su ogni quad sono consentite un massimo di 2 persone adulte. I bambini non possono guidare in autonomia il mezzo e devono obbligatoriamente essere accompagnati da un adulto.
La Zanzibar Quad Adventure fornirà caschi e altri accessori per garantirvi un’uscita sicura. Se le condizioni meteo di quel giorno sono incerte non preoccupatevi perchè la Zanzibar Quad Adventure vi fornirà un K-way per riparavi eventualmente dalla pioggia.
Seguite sempre le indicazioni delle guide e guidate in modo prudente. Cosi facendo il divertimento è assicurato!

Prezzi Zanzibar Quad Adventure

logo zanzibar quad adventure img

EscursionePrezzoSconto
Quad Mezza giornata€ 120 tot. a quad€ 10 a quad con Easy Zanzibar

Transfer gratuitoTransfer gratuito ogni 2 quadTransfer a pagamento
Da Matemwe, Kiwengwa, Pongwe, UroaDa NungwiDa altre località

I prezzi per le escursioni in quad si riferiscono a mezzo e non a persona. Se siete in 2 persone e volete prenotare ad esempio un’escursione di mezza giornata pagherete euro 110 tot.

Il pagamento dovrà essere effettuato in contanti direttamente al personale della Zanzibar Quad Adventure prima di partire per l’uscita e dopo verifica di idoneità alla guida del mezzo. E’ possibile pagare anche in dollari.

 

 

 

Ti è piaciuta questa escursione?

Dai un voto qui!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (160 VOTI, MEDIA: 4,91 SU 5 STELLE)Loading...

 

Vi state chiedendo se a Zanzibar si fa snorkeling? Oggi vi racconteremo tutto, ma proprio tutto sull’attività di snorkeling a Zanzibar. Se state pensando a una vacanza al mare, un mare caldo e intensamente blu cristallino, abbracciato da spiagge bianche di sabbia fine, molto probabilmente state pensando a Zanzibar.
L’isola africana facilmente raggiungibile dall’Italia offre spettacoli di colori che pochi posti al mondo possiedono. La sua cultura centenaria e la contagiosa gioia africana completano il resto.
Siete pronti a immergervi nel suo mare favoloso? Noi sì!

E allora andiamo…

Come fare snorkeling

snorkeling mnemba img

Per chi non lo sapesse lo snorkelling si pratica nuotando a pelo d’acqua, tenendo la faccia immersa e guardando in basso dove il mare mette in mostra tutte le sue magnifiche forme di vita. Il termine inglese “snorkel”, infatti, significa boccaglio che permette di tenere la faccia in acqua e respirare con un tubo ammirando la gioiosa vita marina sottostante.
Lo snorkelling si pratica quindi con una minima ed economica attrezzatura che consiste nell’utilizzo di una maschera, di un boccaglio e delle pinne. Non è necessario saper nuotare bene ma importante è galleggiare bene, tenere il boccaglio fuori dall’acqua e muoversi delicatamente per poter vedere al meglio pesci a coralli.
Basta non aver timore di trovarsi in mare aperto, dove il livello dell’acqua è comunque basso, trovandosi all’interno della barriera corallina. L’attrezzatura da snorkeling è assolutamente una delle cose da portare a Zanzibar.

Si fa snorkeling a Zanzibar?

fare snorkeling a Zaznibar foto

Bhè la risposta è assolutamente: SI!
A Zanzibar c’è possibilità di fare snorkeling direttamente dalla spiaggia oppure approfittare delle escursioni dedicate allo snorkeling come quella all’Atollo di Mnemba o il Safari Blu.

Non si può resistere alla tentazione di immergersi in questo mare favoloso per poter vedere da vicino centinaia di pesci tropicali dai mille colori, coralli splendenti e vivi che non vedono l’ora di farsi ammirare nella loro bellezza.

A Zanzibar ci sono parecchie zone dove poter praticare snorkelling e viste le acque limpide la visibilità risulta essere sempre notevole.

  • Snorkeling a Zanzibar dalla spiaggia: Lo snorkelling a Zanzibar lo si può praticare dovunque anche in autonomia. Basta attrezzarsi con una bella maschera e boccaglio e tanta voglia di nuotare. Si può quindi uscire direttamente dalla spiaggia. Vi avvisiamo però che a ridosso delle spiagge, dove l’effetto delle maree è più rilevante, la vita marina è più scarna. Potrete comunque avvistare ricci, formazioni coralline, stelle marine e piccoli gruppetti di pesci.
  • Snorkeling a Zanzibar in mare aperto: Le zone più interessanti per fare snorkeling a Zanzibar sono certamente in mare aperto, dove le profondità relativamente basse di barriere coralline e formazioni sottomarine, diventano la casa di centinaia di pesci e coralli colorati. I più esperti possono quindi valutare un’uscita in barca con uno dei centri diving dell’isola. In alternativa si può godere dello snorkeling nelle escursioni di mare.

Snorkeling per tutti

escursioni snorkeling zanzibar img

Lo snorkelling e’ un attività praticabile da persone di tutte le età, anzi rappresenta spesso un opportunità per vivere l’emozione di nuotare con i pesci! Facendo snorkelling si imparano tante cose relative alla vita marina presente in una certa zona. I colori sgargianti attirano la curiosità di ognuno che sicuramente troverà il modo di approfondire con le guide locali o documentandosi altrove, che tipi di pesci o coralli ha avuto la fortuna di vedere. Un esempio classico si ha con il mitico pesciolino Nemo che tutti noi conosciamo visto il sorprendente risultato del film animato. Ebbene quando lo si avvista gironzolare in mare, il nostro caro pesce pagliaccio Nemo, allora tutto diventa reale e la nostra mente ci riporta alle sue avventure.

E’ sempre molto frequente che chi scopre le vere bellezze dello snorkelling voglia poi provare l’ebrezza dell’immersione. L’isola offre tante possibilità al riguardo e i centri diving a Zanzibar propongono corsi o pacchetti di immerisoni per tutti i livelli.

Barriera corallina di Zanzibar

La barriera corallina è una formazione rocciosa che crea una protezione naturale strepitosa per la spiaggia, proteggendola dal mare aperto. E’ l’ambiente ideale per la flora e la fauna marina e per questo, diventa meta ogni giorno di numerosi turisti amanti del mare.

La barriera corallina a Zanzibar circonda quasi tutta l’isola, ad esclusione del tratto Nungwi/Kendwa. Proprio per l’assenza della barriera il fenomeno delle maree qui è meno accentuato.
Si trova a distanze variabili dalla costa. Si va dai 200 mt al chilometro. In alcuni tratti come ad esempio a Kizimkasi (sud-ovest) la barriera corallina è molto vicina.

 

barriera corallina zanzibar img

Le zone migliori a livello di barriera corallina a Zanzibar sono:

  • Il parco corallino attorno a Prison Island
  • La barriera intorno all’Atollo di Mnemba
  • Zona nord-ovest dell’isola di Tumbatu

Tutte le zone sono esplorabili grazie a escursioni organizzate dai centri diving o agenzie dell’isola.

Snorkeling all’Atollo di Mnemba

atollo di mnemba img

Se siete amanti dello snorkeling non potete perdervi l’escursione in barca all’ Atollo di Mnemba. Situato a nord est di Zanzibar è un atollo privato con un resort di lusso ad accesso controllato. In pratica se non si soggiorna presso il resort non si può attraccare sull’isolotto. L’unico modo per raggiungerlo è esclusivamente via mare. L’isolotto di Mnemba è circondato da barriera corallina viva e rappresenta uno spettacolo unico per amanti di snorkelling e diving.

La temperatura dell’acqua è sempre alta il che permette di non dover utilizzare mute imponenti per lo snorkelling nè per il diving.

Il nostro consiglio

Se alloggiate nella zona di Nungwi/Kendwa vi consigliamo di effettuare l’escursione con Team Aqua, uno dei migliori centri diving dell’isola, gestito da Italiani. Sono preparatissimi e vi porteranno nel punto mare migliore per apprezzare al meglio le bellezze del fondale. Sotto trovate il modulo per richiedere info e prezzi. Vi risponderà Andrea in poco tempo e vi darà tutte le informazioni utili.

Richiesta informazioni Escursione Snorkeling a Mnemba

 

Consigli sull’attrezzatura per lo snorkeling:

maschera da mettere in valigia

Per fare snorkeling a Zanzibar serve un’attrezzatura minima che potete portare con voi da casa o noleggiare al momento dell’escursione. In genere tutte le scuole diving che organizzano uscite di snorkelling vi offrono l’attrezzatura inclusa. Così come nelle varie escursioni di mare non è richiesto supplemento per utilizzare la loro attrezzatura.

La maschera

Abbiamo spiegato che lo snorkelling consiste principalmente nell’ammirare la flora e la fauna sottomarina. Vien da se che la qualità e le caratteristiche della maschera sono senza dubbio importanti: è bene, infatti, che abbia una superficie trasparente il più ampia possibile. Oltre alla superficie è bene tenere in considerazione la cinghia che si presenta in materiali diversi. Ad esempio ci sono quelle in tessuto più comode per chi ha capelli lunghi, oppure quelle in silicone che sono più efficienti in termini di tenuta che con una presa maggiore sostengono al meglio la maschera. Le guarnizioni poi si presentano in diverse versioni: opache, scure, trasparenti. Ognuna offre un effetto visivo diverso e ad esempio quelle scure e opache fanno filtrare meno luce facendo in modo che vi concentriate sulla vista frontale, di contro quelle trasparenti permettono l’ingresso della luce da tutti i lati e offrono una visibilità più ampia.

Occhio alla condensa della maschera, nemico numero uno che oscura la visuale e non vi permette di vedere le bellezze sottomarine. Le maschere moderne hanno dei sistemi che evitano il formarsi di condensa, cosi come maschere di qualità superiore eliminano il problema utilizzando materiali appostiti. In ogni caso per ovviare al problema è bene tenere la maschera sempre pulita. Bastano pochi accorgimenti prima e dopo l’utilizzo per evitare che polvere e sporcizia si accumulano aumentando la possibilità di condensazione.

Importante poi che la maschera si adatti bene al vostro viso. Provatela sempre prima per scegliere quella giusta. Un piccolo trucco per capire se la taglia è giusta, consiste nell’indossare la maschera senza cinghia attorno alla testa, ispirate e trattenete il respiro per qualche secondo, se la maschera non cade e regge, allora è quella giusta.

Il boccaglio e il tubo

Come dicevamo lo “snorkel” da cui deriva il nome di questa pratica è proprio il boccaglio, dall’inglese.
È bene sceglierne sempre uno morbido che si adatti al meglio senza risultare troppo scomodo.
È quindi l’elemento fondamentale insieme al tubo che permette la respirazione con la faccia in acqua. Ovviamente essendo un processo poco naturale presenta delle difficoltà.

In commercio si trovano una moltitudine di tubi e per favorire e agevolare una respirazione più fluida è importante scegliere la misura del tubo corretta. In genere gli adulti dovranno optare per una misura più grande rispetto ai ragazzi/bambini, infatti più è grande il volume d’aria più il tubo deve essere grande.

Si trovano tubi in commercio che dispongono di sistemi avanzati per limitare ed espellere l’acqua che potrebbe infiltrarsi da schizzi o onde. Va da se che una buona manutenzione di queste attrezzature è fondamentale per igiene e pulizia degli stessi evitando residui di sabbia o polvere.

Le pinne

Le pinne non sono un elemento fondamentale per la pratica delle snorkelling che può essere praticato anche senza. Ovviamente, utilizzarle, vi permette di fare meno fatica negli spostamenti a nuoto ed essere più veloci. Più le pinne sono grandi più la spinta e lo sforzo risultano maggiori. Per fare snorkelling sono sufficienti delle pinne corte e non troppo rigide. Inoltre a seconda della zona che visiterete potranno essere necessarie delle scarpette per evitare di tagliarsi con i coralli. In valigia sappiamo bene che occupano molto spazio quindi vi consigliamo di richiederle in prestito durante le vostre escursioni in mare.

Come fare snorkeling correttamente?

Snorkeling zanzibar img

Una volta che si dispone di tutta l’attrezzatura non resta che tuffarsi e provare!
Innanzitutto va sistemata per bene la maschera regolando la cinghia al punto giusto per evitare che entri acqua. Poi una volta entrati in acqua mordete il boccaglio facendo delle prove di respirazione.
Ora non resta che immergere al testa: in questa fase è normale trovare qualche difficoltà nella respirazione in quanto risulta essere un pò innaturale. Importante è non farsi prendere dal panico. Mentre fate snorkelling potete tirare su la testa in qualsiasi momento e respirare normalmente senza problemi. Sicuramente con un pò di pratica ci farete l’abitudine. Impostate una respirazione costante, lenta e cadenzata evitando di ispirare troppa aria.

Potrebbe capitare, mentre nuotando e ammirando i fondali, che entri dell’acqua nel tubo e che arrivi direttamente in bocca. Prima cosa non spaventatevi e non vi agitate. È una situazione normalissima causata da spruzzi o onde oppure dall’aver immerso troppo la testa in acqua. Per risolvere il problema assicuratevi che il tubo sia fuori dall’acqua e soffiate forte in modo che l’acqua presente venga spinta fuori e il tubo torni libero. Se ci dovesse essere troppa acqua che non vi permette la riuscita di questa operazione riemergete, togliete il boccaglio, respirate normalmente e svuotate manualmente il tubo.

Se volete provare ad andare in profondità è consigliato togliersi il boccaglio, trattenere il respiro e immergersi.

Nuotare con le pinne

Al fine di rendere agevole i movimenti meglio tenere le braccia ferme lungo i fianchi e le gambe vicine tra loro e dritte. Cosi facendo la nuotata risulta essere più fluida e rapida. Con i piedi rivolti verso il basso sotto la superficie dell’acqua bisogna cercare di muovere le gambe in modo alternato prestando attenzione a far partire il movimento direttamente dal bacino.

Muovete tutta la gamba in lunghezza e non utilizzate solo la parte dal ginocchio in giù. Potete quindi rilassarvi, non fate movimenti troppo ampi ed effettuate una nuotata lenta senza creare schizzi per infastidire i pesci e gli altri nuotatori. Non è una gara di nuoto..quindi prendetevi tutto il tempo per godervi lo spettacolo che vi trovate di fronte.

SEGUICI SU INSTAGRAM

Per vedere ogni giorno una foto dei posti più belli di Zanzibar.

logo-per-instagram

instagram-easyzanzibar

10 Consigli per fare snorkeling a Zanzibar:

consigli snorkeling zanzibar img

Per praticare al meglio lo snorkeling a Zanzibar vi forniamo alcuni consigli utili.

  1. Affidarsi sempre ad una scuola diving dove poter chiedere informazioni dettagliate sulle uscite. Vi porteranno nei siti migliori, vi spiegheranno quali tipi di pesci e di coralli popolano una determinata zona e vi informeranno su eventuali pericoli presenti. Noi consigliamo Team Aqua a Nungwi.
  2. Utilizzare un mutino leggero per proteggersi dal sole e dalla frescura dell’acqua che in certi periodi dell’anno e con il vento a qualcuno può risultare fastidiosa.
  3. Fare snorkelling è un attività impegnativa. Visto che solitamente le nuotate durano diverso tempo idratatevi correttamente e fate pause quando necessario.
  4. Proteggetevi sempre dal sole. Lo snorkelling si effettua in giornate soleggiate e anche in orari in cui i raggi sono più forti. Usate protezioni solari e indumenti adatti a evitare scottature sia in barca che in acqua.
  5. Una volta immersi ci si perde nelle meraviglie dei fondali, ogni tanto tirate su la testa e controllate la vostra posizione.
  6. Utilizzare maschere, pinne e boccaglio efficienti per potersi godere appieno l’uscita
  7. Non toccare i pesci
  8. Non toccare ne strappare via i coralli laddove si riesca ad avvicinarsi causando gravissime intrusioni nell’ecosistema.
  9. Non portare via conchiglie o altro. Tutto ciò che fa parte della vita marina deve rimanere al suo posto.
  10. Fatevi accompagnare in mare, cosi da esplorare le zone migliori.

Conclusione

Vi abbiamo dato tutti i nostri consigli sullo snorkeling a Zanzibar. Ora non resta che tuffarvi e godervi il silenzio e i colori dei fondali marini dell’isola. Se volete raccontare la vostra esperienza o chiedere consigli fatelo attraverso lo spazio commenti che trovate qui sotto! Risponderemo con piacere.

 

Ti è piaciuto l’articolo?

Aiutaci con il tuo voto!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (37 VOTI, MEDIA: 11,41 SU 5 STELLE)Loading...

Come in ogni viaggio è sempre un piacere poter comprare oggetti tipici della località visitata e tornare da amici e parenti con un souvenir da regalare. Talvolta però può essere complicato individuare cosa acquistare e si gira senza meta tra grosse indecisioni, riducendosi spesso all’ultimo giorno di vacanza.
Se questa cosa vi spaventa o se avete bisogno di ricevere spunti originali siete nel posto giusto perchè in questo articolo vi consiglieremo cosa comprare a Zanzibar.

Vi faremo fare un giro “virtuale” tra i migliori negozi dell’isola per poter scoprire cosa offre Zanzibar sia nei negozi in città, sia nelle botteghe locali sulla spiaggia.

Cosa si può comprare a Zanzibar sulla spiaggia

Le spiagge di Zanzibar, in particolare quelle più turistiche come Kiwengwa, sono piene di piccole capanne-negozi che vendono artigianato locale e altri piccoli souvenir. Non sarà difficile individuarle perchè saranno i negozianti stessi ad attirare l’attenzione verso di sè, stile buttadentro. Sono gestite da persone del posto o masai e la cosa che più vi farà sorridere saranno i nomi italian style riportati su insegne fai da te: La coop sei tu, Ikea, Armani, Dolce e Gabbana ecc..

negozi zanzibar in spiaggia

Il bello e brutto di fare acquisti in queste realtà è la estenuante trattativa che vi tocca fare. Partiranno da cifre assurde, per poi di minuto in minuto venirvi incontro con prezzi più reali. Se però girate più di un negozietto finirete col vedere la mattinata volare e perderete anche un pò di pazienza. Vi consigliamo quindi di diluire gli acquisti in più giornate o di trattare in uno o due negozi soltanto.

Ricordate che per gli acquisti in spiaggia è più vantaggioso usare la moneta locale.

zanzibar cosa comprare img

Gli oggetti tipici più venduti:

Ma cosa è possibile comprare in questi piccoli negozietti?
Gli oggetti più in voga sono le piccole sculture in ebano di animali tipici dell’Africa, masai di ogni dimensione e tipologia, maschere, ciotoline, posate in legno e chi più ne ha più ne metta. Sono molto caratteristici e hanno costi molto contenuti. In alternativa alle maschere in ebano troviamo molto carine anche quelle in legno grezzo pitturato, dalla forma allungata. Ce ne sono di molti colori, espressioni e dimensioni.

souvenir zanzibar img

Sempre sulla spiaggia i negozietti vendono abbigliamento tipicamente turistico: parei, vestitini da spiaggia e t-shirts con scritte varie tra cui l’immancabile “hakuna matata” impresso ovunque.

E poi ancora braccialettini di perline fatti a mano, collane con finti denti di squalo, cavigliere colorate come quelle indossate dai masai, infradito e gingilli vari.

Una delle cose che attirerà sicuramente la vostra attenzione sono le numerose tele dipinte che rallegrano la spiaggia di colori brillanti e soggetti tipicamente africani. I quadri di ogni forma e dimensione sono a buon mercato considerando che son tutti dipinti a mano (sempre trattando per una trentina di minuti) e penseranno i commercianti stessi a toglierle dal telaio per renderne il trasporto più facile. Una volta in Italia andranno ovviamente incorniciate nuovamente per poterle appendere e valorizzarle.

vendita quadri zanzibar img comprare pitture zanzibar

Cosa comprare a Stone Town

Se volete ricercare qualcosa di diverso ripetto all’oggettistica venduta in spiaggia, vale la pena fare un’escursione a Stone Town e unire il giro culturale allo shopping sfrenato. Siamo certi che tornerete nel vostro resort con qualche sacchetto pieno.

Innanzitutto non dovete perdere un giro al mercato di Darajani. Se dovete fare piccoli regalini come calamite, cestinetti di spezie o cestini siete nel posto giusto e spenderete davvero molto poco.

mercato darajani

Quali spezie comprare a Zanzibar?

Zanzibar è l’isola delle spezie e al mercato di Darajani ne troverete di ogni tipo e dentro vari contenitori, che sono una simpatica alternativa al semplice sacchettino trasparente.
Molti di questi ospitano più tipi di spezie, zenzero, cannella, curcuma, pepe, curry. potrete davvero sbizzarrirvi e resterete affascinati sia dai profumi che dai colori di queste bancarelle.

comprare spezie zanzibar  spezie darajani img

I negozi più belli di Stone Town

Ora iniziamo invece un tour nei negozi della città dove potrete trovare cosine davvero particolari, che sarà addirittura difficile regalare perchè finirete per volerle tenere con voi di ricordo. Vi avvisiamo che non tutti i negozi sono alla mano. Alcune sono delle vere e proprie boutique dove potrete comprare oggettistica o abbigliamento ricercato e di qualità ma a prezzi ben più elevati rispetto al negozio tipico africano. Cosa acquistare nella capitale di Zanzibar? Vediamolo subito!

Memories of Zanzibar

Partiamo da un classicone. Memories è uno dei più noti e più grandi negozi presenti a Zanzibar. Vende davvero un pò di tutto ed è un negozio con impronta molto europea. Anche i prezzi sono molto europei.. Vale la pena acquistare qualcosa qui se trovate davvero qualcosa di particolare. Molte cose potrete infatti trovarle anche sulla spiaggia e spendere sicuramente meno.

memories-of-zanzibar-esterno negozio memories zanzibar img

DOVE SI TROVA: Kenyata Road, di fronte all’ufficio postale, nell’area di Shangani.

APERTURA: Da lunedì a domenica, orario continuato.

Aromas of Zanzibar

Una negozio che ci ha colpito per i colori. Mette gioia solo a metterci dentro il piede! Da Aromas potrete trovare astucci, zaini, cappelli, cravatte, portamonete, custodie per chiatarre o per computer..
Tutto realizzato esclusivamente con i colorati tessuti Kanga e rigorosamente a mano.
Vendono inoltre anche i tessuti sfusi di tutti i colori possibili immaginabili.
I prezzi sono abbordabili e ci sono articoli per tutte le tasche.
Ve ne innamorerete!

aromas-of-zanzibar-guitar-cover aromas-of-zanzibar-photo aromas-of-zanzibar-shop-img shop-inside-aromas

DOVE SI TROVA: Gizenga Street.

Fahari Zanzibar:

Fare un giro da Fahari è interessantissimo perchè vedrete da vicino come nascono borse e accessori in stile zanzibarino. Spesso molte donne locali lavorano sotto gli sguardi dei turisti curiosi per produrre articoli raffinati e originali. I prezzi di Fahari sono poco africani ma la qualità c’è e sarete sicuri di portare a casa un pezzo unico.

fahari-zanzibar-shop

fahari-zanzibar-donne-al-lavoro comprare-da-fahari-zanzibar-img

DOVE SI TROVA: Kenyata Road, nell’area di Shangani.

The coin shop

Nel negozio coin shop rimarrete affascinati dalla miriade di monete lavorate con soggetti di ogni tipo che diventano gioielli particolari e rari. Bracciali, orecchini, collanine tutte con la stessa caratteristica: nascono dall’intaglio di monete di diverse provenienze.
Son ben fatte e hanno costi abbordabilissimi. E’ certamente da prendere in considerazione anche per un regalo speciale, vista la confezione che lo valorizza.

acquistare-monete-a-zanzibar-img coin-shop-zanzibar-img confezione-regalo-coin-shop prezzi-coin-shop-zanzibar

DOVE SI TROVA: Sokomuhogo 366

SEGUICI SU INSTAGRAM

Per vedere ogni giorno una foto dei posti più belli di Zanzibar.

logo-per-instagram

instagram-easyzanzibar

Cosa comprare per i bambini del posto

Se volete dare una mano alla gente del posto e lasciare loro qualcosa di utile potreste pensare di acquistarlo direttamente a Stone Town invece che riempirvi la valigia di cose acquistate in Italia. In questo modo risparmiereste sull’acquisto e allo stesso tempo aiutereste l’economia dell’isola. Cosa vi consigliamo? Sicuramente materiale di cancelleria da portare alle scuole dei villaggi, spazzolini e dentifrici per sensibilizzare alla prevenzione dentale, sandali e ciabattine per i bambini. Nella nostra guida su cosa portare a Zanzibar ci siamo dedicati molto a questo argomento e troverete lì tutti i dettagli.

Conclusione

Il nostro giro shopping è terminato! Vi abbiamo suggerito cosa comprare a Zanzibar durante la vostra vacanza. Ora siamo curiosi di sapere cosa avete acquistato voi e dove! Scriveteci nei commenti qui sotto. A presto Easy Viaggiatori!

 

Ti è piaciuto l’articolo?

Aiutaci con il tuo voto!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (47 VOTI, MEDIA: 5,66 SU 5 STELLE)Loading...